Mini Eolico Ergo Wind

I NOSTRI IMPIANTI

Ergo Wind, leader nel settore mini eolico, ha progettato e sviluppato oltre 140 aerogeneratori attivi su tutto il territorio nazionale. Ergo Wind assiste gli investitori anche nel post vendita, offrendo servizi di manutenzione e monitoraggio.
Ogni giorno i nostri impianti sviluppano oltre 10 MWh di energia pulita utile per il fabbisogno quotidiano nazionale, evitando così una immissione nell’atmosfera di oltre 6300 Kg di CO2.

Mini eolico Ergo Wind

FASI DI FABBRICAZIONE

I generatori eolici Ergo Wind, nascono dal know-how dello staff con esperienza trentennale di TCS Energie, leader nel settore delle Energie. Dall’incontro di queste esperienze e professionalità  nascono le nostre turbine mini eoliche da 20 kW, 50 kW e 60 kW, interamente ideate e progettate  presso gli stabilimenti di Pesaro.

Vi invitamo a farci visita per poter così scoprire dal vivo le realtà del mini eolico italiano di oggi.

LA TORRE IDRAULICA

La torre è una parte molto importante di un impianto eolico. Ergo Wind per dare stabilità, sostegno e per semplificare la fase di installazione ha ideato e propone la propria  torre idraulica abbattibile.

Questa particolare torre di sostegno dell’aerogeneratore è costruita in base alle norme NTC2008 (D.M. 14/01/2008) e  a scelta del committente, può essere realizzata a due diverse altezze: 20 e 24 metri.

Composta da tre tubolari in acciaio ad alta resistenza, la caratteristica che la fa distinguere dai comuni supporti è il suo sistema idraulico di sollevamento, che, sin dalla prima fase di installazione, a quelle successive di manutenzione, permette in autonomia totale, una rapida operatività, con tempi di salita/discesa di soli 20 minuti.

SISTEMI DI SICUREZZA

Il nuovo generatore eolico 55 kW KGE55KT1v2 è dotato di  sistemi di sicurezza in cui sono previsti tre differenti livelli di sicurezza attivi e passivi:

  • un freno oleodinamico a doppia pinza ad azionamento positivo;
  • la movimentazione d’imbardata per portare fuori vento il rotore;
  • appendici aerodinamiche mobili centrifughe che consentono l’autolimitazione del numero di giri del rotore assicurando così la sicurezza passiva  dell’aerogeneratore.

Questo ultimo livello di sicurezza è  reso possibile dalla completa indipendenza delle appendici sulle tre pale.

Ogni pala, infatti, possiede un proprio sistema appendice-cavo-molla  che la rende indipendente dalla altre rendendo superfluo l’utilizzo di un meccanismo di sincronizzazione per l’attivazione contemporanea del freno.